Slider

Tarkovskij e l'intimità del piano-sequenza.

Ciò che rende riconscibili le pennellate di Van Gogh o i profili umani delle sculture di Modigliani può essere rintracciato anche nei piani sequenza di Bela Tarr, nei campi medi di Ozu o nelle rotture di tono in Cassavetes. Questa rubrica indaga in pillole i caratteri che rendono distinguibile la mano e l'occhio di ogni regista.

Leggi tutto...

0
0
0
s2smodern

Il principio, l'attualità e le conseguenze de "L'odio".

Gianluigi Polizzi Sasso mostra l'attualità dei temi - passati o futuri – trattati attraverso la scansione dei giorni all'interno di nove opere che, ora più che mai, ci rendono protagonisti delle loro problematiche. 

Leggi tutto...

0
0
0
s2smodern

Lanthimos e il surrealismo distopico.

Ciò che rende riconscibili le pennellate di Van Gogh o i profili umani delle sculture di Modigliani può essere rintracciato anche nei piani sequenza di Bela Tarr, nei campi medi di Ozu o nelle rotture di tono in Cassavetes. Questa rubrica indaga in pillole i caratteri che rendono distinguibile la mano e l'occhio di ogni regista.

Leggi tutto...

0
0
0
s2smodern

Il nostro ruolo (guardando Alps, di Yorgos Lanthimos).

 

Sala vuota, sala piena, gradini e il buio; inizia il film, e il silenzio dell'attimo che precede il nero, tutto in forma di brevi racconti in prosa firmati da Salvo Ricceri.

 

Leggi tutto...

0
0
0
s2smodern

Gomes e il "Cavallo di Troia" narrativo.

 

Ciò che rende riconscibili le pennellate di Van Gogh o i profili umani delle sculture di Modigliani può essere rintracciato anche nei piani sequenza di Bela Tarr, nei campi medi di Ozu o nelle rotture di tono in Cassavetes. Questa rubrica indaga in pillole i caratteri che rendono distinguibile la mano e l'occhio di ogni regista.

Leggi tutto...

0
0
0
s2smodern

Una maniera qualunque per cominciare...

 

Nella quiete sonnolenta di un bistrot, durante le ore che precedono di poco il tramonto, un uomo ed una donna siedono l’uno dinnanzi all’altra senza parlarsi. È quel peculiare momento del giorno in cui la luce vira su deboli toni ambrati e sembra colare lentamente sulla superficie delle cose come olio di scarto: non è ancora il tramonto, non è più giorno.

0
0
0
s2smodern