Slider

Un grande regista, così come un grande sceneggiatore, mostra e descrive gesta che dicano più di ciò che egli stesso abbia pensato, facendosi destinatario e catalizzatore di un'opera che eccede sia i limiti dell'epoca narrata, sia i confini della propria mente, vale a dire dei prodotti consapevoli e progettati del proprio io penso. Questa rubrica, curata dal regista e sceneggiatore Gianluigi Polizzi Sasso, prende in esame tale aspetto, mostrando l'attualità dei temi - passati o futuri – trattati attraverso la scansione dei giorni all'interno di nove opere che, ora più che mai, ci rendono protagonisti delle loro problematiche. 

Opere dimenticate e registi ri-scoperti, pt. 1: il caso Gianfranco Rosi

Gianluigi Polizzi Sasso mostra l'attualità dei temi - passati o futuri – trattati attraverso la scansione dei giorni all'interno di nove opere che, ora più che mai, ci rendono protagonisti delle loro problematiche. 

Leggi tutto...

0
0
0
s2smodern

Il principio, l'attualità e le conseguenze de "L'odio".

Gianluigi Polizzi Sasso mostra l'attualità dei temi - passati o futuri – trattati attraverso la scansione dei giorni all'interno di nove opere che, ora più che mai, ci rendono protagonisti delle loro problematiche. 

Leggi tutto...

0
0
0
s2smodern